Numero 03 / 2013

Sezione formazione


ADHD: il disturbo di attenzione e iperattività


Daniele Giusto, Cles (TN), è laureato in Psicologia e attualmente svolge il ruolo di educa- tore domiciliare per conto della Cooperativa Sociale GSH. Si occupa della gestione delle problematicità individuali all’interno del nucleo famigliare, con l’obiettivo di aumentare il benessere e la qualità di vita della persona e della famiglia, oltre che aumentare il supporto della rete sociale.


Il Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività (ADHD) è un disturbo infantile di origine neurobiologica, complesso e problematico. I bambini con questa difficoltà sono disattenti, iperattivi e impulsivi. Lo scopo del testo è quello di descrivere il disturbo, evidenziandone le cause, i soggetti, le caratteristiche, le problematicità dal punto di vista cognitivo ed emotivo. Verranno presentati i criteri e gli strumenti di valutazione necessari per effettuare la diagnosi e accennati i modelli teorici e interpretativi. In seguito sarà posta particolare attenzione alla descrizione delle più importanti metodiche educative volte a gestire con successo le diverse problematicità del disturbo. Infine, sarà descritto un caso esemplificativo in carico alla Co- operativa Sociale Gruppo Sensibilizzazione Handicap (GSH) di Cles (TN).




I pomeriggi della pedagogia. Il piacere di leggere e di capire.


Gloria Gagliardini, Jesi (AN), lavora come educatrice con persone con disabilità. Laureata presso la Facoltà di Scienze della Formazione e dell’Educazione di Bologna nel corso di laurea di “educatore professionale”. Deve la sua più importante formazione al Gruppo So- lidarietà (An), con il quale ha iniziato formalmente a collaborare in servizio civile dopo la laurea. Ad oggi in qualità di volontaria si occupa di varie attività sia all’interno del Centro Documentazione sulle Politiche sociali, che sul territorio come la conduzione di un gruppo di auto mutuo aiuto per genitori con figli disabili.


“I pomeriggi della pedagogia” è un’iniziativa promossa da Gruppo Solidarietà (Moie di Maiolati) e Cooperativa Sociale Papa Giovanni XXIII (An). Si tratta di un ciclo di incontri in cui leggere, ri-leggere e discutere alcuni dei grandi autori della pedagogia speciale. Una proposta che crea una cornice di pensiero, riflessione, confronto per trovare linee di continuità tra i grandi pensatori del passato e l’attualità, alla ricerca di un’ispirazione per gli educatori che operano oggi nei servizi