Numero 03 / 2013

Sezione esperienze


“Centri diurni e disabilità: pensare futuro”

Mariena Scassellati Sforzolini, Torino, Presidente della Associazione di Promozione Sociale LA BOTTEGA DEL POSSIBILE di TORRE PELLICE (TO).

L’articolo propone un approfondimento rispetto allo “stato dell’arte” dei Centri diurni per disabili nella realtà italiana. L’occasione di un seminario e di un concorso video organizzato dalla Associazione di Promo- zione Sociale “Bottega del Possibile (TO) sul tema dei centri diurni ha offerto la possibilità di uno sguardo dentro e fuori dal Centro diurno, raccogliendo esperienze virtuose di integrazione sociale e dando corso ad un gruppo di studio che ha condotto un’analisi delle criticità e delle buone prassi nei servizi, un’osservazione dei diversi attori coinvolti, gli utenti, gli operatori e certamente le famiglie. Ne è nata una fotografia dell’attuale che stimola pensieri per il futuro.