Numero 03/2008

Sezione contributi famigliari e lavoro con la famiglia

Scuola dell’infanzia: accogliere il bambino e la sua famiglia

Cristina Beraldin, Vicenza, laureata in Lettere, Pedagogista clinico, Operatore alla pratica psicomotoria secondo la teoria di B. Aucouturier. Coordinatrice e consulente pedagogica presso scuole dell’Infanzia paritarie nella provincia di Vicenza e Treviso. Relatrice corsi di formazione insegnanti e serate a tema per genitori.

Il presente articolo si propone di affrontare il tema dell’inclusione scolastica di un bambino con disabilità: dall’accompagnamento della famiglia nel percorso di rilevazione dei bisogni speciali, all’aiuto personalizzato progettato nel lavoro di équipe tra scuola, famiglia e servizio di neuropsichiatria. Vengono evidenziate le soluzioni organizzative messe in atto dalla scuola in un aggiustamento continuo ai bisogni speciali del bambino e i possibili percorsi da intraprendere per raggiungere alcuni importanti obiettivi verso una maggior autonomia e la promozione di un’autentica relazione con l’ altro.