: preg_replace() [function.preg-replace.php]: The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/speedtec/www/agoratn.it/includes/unicode.inc on line 311.

Numero 02/2016

Sezione formazione


Terapia occupazionale con le persone affette da demenza: una pratica basata sui modelli concettuali

 

Mary Ardia, Manno, ergoterapista e docente professionista. Lavora nel Centro Competenze anziani e al corso bachelor di Ergoterapia presso la Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana a Manno.

Giovanna Caiata–Olgiati, Manno, ergoterapista e docente professionista. Lavora nel Centro Competenze anziani e corso bachelor di Ergoterapia presso la Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana a Manno e presso il Centro di Ergoterapia Caribù di Biasca.

Yann Bertholom, Trento, Terapista Occupazionale presso il Centro Abilitativo “Il Paese di Oz” dell’ANFFAS di Trento e presidente della Società Scientifica Italiana di Terapia Occupazionale (SITO).

 

A partire dal costrutto che ogni persona è unica, irripetibile e complessa, ma che allo stesso tempo è modellata dalle proprie esperienze e dall’interazione con l’ambiente, si approfondisce il concetto di vecchiaia mettendo un particolare accento sulla persona affetta da demenza che vive a domicilio e i suoi famigliari. Attraverso alcuni modelli di pratica (PEO, MOHO, Gentlecare) e il programma COTID (Community Occupational Therapy in Dementia), il Terapista Occupazionale consente alla persona con difficoltà cognitive di continuare ad agire con semplicità e spontaneità la sua quotidianità. Accompagna la persona ad individuare dei progetti terapeutici specifici e significativi per dare un senso alla vita e sentirsi ancora utile.