Numero 01/2015

Sezione esperienze

Il pensiero di Reuven Feuerstein attraverso un processo aptico  in situazione  di difficoltà d’apprendimento da deficit di attenzione con iperattività

 

Natascia Castignani, Udine, Mediatore Feuerstein, membro dell’équipe di CRESCI (TS), svolge attività di recupero e potenziamento cognitivo con bambini e adulti, sia privatamente che in collaborazione con la scuola.

Jael Kopciowki, Trieste, psicologa, psicoterapeuta, Trainer PAS e Valutatore LPAD, lavora al Centro CRESCI-Centro di Riferimento Educativo per lo Sviluppo Cognitivo Integrato

Il contributo illustra l’applicazione dei principi del metodo Feuerstein per “imparare ad imparare”. Nella situazione descritta l’approccio aptico viene adottato come possibilità evolutiva per un bambino con difficoltà d’apprendimento.

Il processo viene analizzato da una pluralità di sguardi: quello della mediatrice Feuerstein, quello dell’insegnante curricolare e quello dei genitori; attori della rete che ha consentito la crescita del bambino sia dal punto di vista degli apprendimenti che della qualità della vita.